BOLOGNA. LEGA: E’ PD CHE HA TAGLIATO AGENTI E FONDI PER DIVISE
TONELLI: GRAZIE A SALVINI SCUOLE POLIZIA PIENE, PRESTO BENEFICI.

(DIRE) Bologna, 1 ott. – Se il Pd di Bologna “attribuisce a Matteo Salvini la responsabilita’ della situazione negativa denunciata nel volantino” del Sap, allora “prende in giro la citta’ e tutti gli operatori del settore”. Lo dichiara il parlamentare Gianni Tonelli (Lega), gia’ segretario proprio del Sap, replicando alle dichiarazioni fatte ieri in Consiglio comunale dal capogruppo dem Claudio Mazzanti sulle carenze di mezzi e personale delle forze dell’ordine.
“Se c’e’ qualcuno che ha creato la situazione denunciata nel volantino quello e’ il Pd, con vari Governi partendo da Monti e venendo avanti con Letta, Renzi e Gentiloni. Governi che sotto la spinta della spending review hanno tagliato risorse e uomini in continuazione”, afferma Tonelli: “Basti pensare che nel 1992 la Polizia di Stato poteva contare sull’equivalente 90 milioni di euro per le divise mentre nel 2015 sono diventati 15,8. Poi nel luglio 2016 c’e’ stata l’approvazione della legge Madia che con la riforma del pubblico impiego ha tagliato in un colpo 45.000 uomini”. Al contrario, “se oggi la situazione e’ in ripresa- continua il leghista- e’ perche’ otto mesi fa sono stati stanziati circa tre miliardi per triplicare le risorse disponibili per la logistica e per assumere 8.150 operatori delle forze dell’ordine e dei Vigili del fuoco”. Pero’ bisogna tenere conto, segnala Tonelli, dei tempi richiesti dalle procedure concorsuali e dal corso che dura sei mesi: insomma “oggi le scuole di polizia sono piene e presto i benefici si riverseranno a ciclo continuo, per tre anni, sull’intero Paese e quindi anche su Bologna”. Insomma, “per ironia della sorte”, il nuovo ministro Luciana Lamorgese “mettera’ una pezza non agli errori di Salvini ma ai suoi, commessi- conclude Tonelli- quando era capo di gabinetto dell’allora ministro Alfano”.
(Pam/ Dire
19:17 01-10-19 .
NNNN

Leave a comment